Definizioni dell'Unione europea

Estremamente importanti sono le definizioni di ricerca, sviluppo e innovazione, e relative tipologie, fornite dalla normativa dell’Unione europea.
In particolare, le definizioni riportate sono tratte dalla Comunicazione della Commissione 2014/C 198/01 “Disciplina degli aiuti di Stato a favore di ricerca, sviluppo e innovazione.

R&S - MANUALE DI FRASCATI

Il Manuale di Frascati (“Guidelines for collecting and reporting data on research and experimental development”) è un documento che definisce la metodologia per raccogliere e utilizzare dati statistici sulle attività di ricerca e sviluppo nei Paesi Ocse. La prima versione del Manuale è del 1963, l’attuale è del 2015.
Il Manuale fornisce, al capitolo 2, i criteri perché un’attività sia da considerare ricerca e sviluppo. In questa sede, riporto un estratto del paragrafo 2.2 (tradotto in lingua italiana).

Innovazione - Manuale di Oslo

Il Manuale di Oslo (“Proposed guidelines for collecting and interpreting technological innovation data”) è un documento che definisce la metodologia per raccogliere e utilizzare dati statistici sulle attività di innovazione nei Paesi Ocse. La prima versione del Manuale è del 1992, l’attuale è del 2018.
Il Manuale fornisce, al capitolo 3, i criteri perché un’attività sia da considerare attività di innovazione e perché un risultato possa definirsi un’innovazione. In questa sede, riporto un estratto dei paragrafi 3.2.1 e 4.8 (tradotto in lingua italiana).

NORMATIVA EUROPEA SUGLI AIUTI DI STATO

La Comunicazione della Commissione 2014/C 198/01 “Disciplina degli aiuti di Stato a favore di ricerca, sviluppo e innovazione” definisce i criteri in base ai quali un aiuto di Stato a favore delle attività di RSI può essere considerato compatibile con il mercato interno, e in particolare le intensità massime di aiuto concedibili.

Strategie di specializzazione intelligente

Le Strategie di specializzazione intelligente definiscono le priorità di investimento in ricerca, sviluppo e innovazione, attraverso un modello di governance multilivello e multistakeholder.
Per l’Italia, sono state definite 1 Strategia nazionale di specializzazione intelligente e 21 Strategie regionali di specializzazione intelligente (per la Regione Trentino-Alto Adige, sono definite strategie separate per le due Province autonome).

Finanza e Gestione d'Impresa